Warning: Illegal string offset 'css_section' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 294

Warning: Illegal string offset 'css_elem' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 295

Warning: Illegal string offset 'option_group' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 296

Warning: Illegal string offset 'std_id' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 298

Warning: Illegal string offset 'section_id' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 299

Warning: Illegal string offset 'placeholder_new' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 301

Warning: Illegal string offset 'choices' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 305

Warning: Illegal string offset 'placeholder_new' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 306

Warning: Illegal string offset 'desc' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 307

Warning: Illegal string offset 'section' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 337

Warning: Illegal string offset 'field' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 338

Warning: Illegal string offset 'setting_defaults' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 338

Warning: Illegal string offset 'option_group' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 340

Warning: Illegal string offset 'choice_new' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 342

Warning: Illegal string offset 'placeholder' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 343

Warning: Illegal string offset 'section_id' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 344

Warning: Illegal string offset 'option_group' in /web/htdocs/www.liberamentebari.com/home/wp-content/themes/Incorporate/functions.php on line 347

Linguaggio del Corpo e Colloquio di Lavoro: qualche consiglio per il candidato

Il momento del colloquio di lavoro è per molti, se non per tutti, un momento di alto stress emotivo, condizione psicologica causata dal fatto di non sapere come comportarsi e cosa dire per raggiungere l’obiettivo di “far bella figura” con l’addetto alla selezione.

Un ricettario di comportamenti che possano farvi ottenere l’agognato lavoro non esiste ma, certamente, stare attenti a ciò che comunichiamo con il nostro corpo attraverso gesti, postura, prossemica e quant’altro è sicuramente un ottimo primo passo verso il successo.

Piccola premessa. Spesso gli addetti alla selezione del personale, all’inizio dei colloqui individuali, tendono ad essere particolarmente gentili ed accomodanti, proprio per mettere il candidato a suo agio e creare un clima rilassato, ottimale quest’ultimo per una gestione da manuale dell’intervista. Capita a volte che molti canditati, vista l’apertura del loro interlocutore, si sentano portati ad assumere da subito un atteggiamento troppo “amichevole” e informale, dimenticandosi quasi il luogo e il motivo per cui si trovano li (ndr. parlo per esperienza personale 🙂 ).

Fatta la breve premessa iniziamo questo piccolo prontuario andando per ordine:

La stretta di mano: lasciate perdere quanti vi consigliano una stretta di mano poderosa…da macho in poche parole, uomini o donne che siate. La forza della vostra stretta di mano dev’essere semplicemente calibrata e dosata sulla forza del vostro interlocutore. E’ questo equilibrio di forze che trasmetterà l’idea di “sono a mio agio e sicuro di me”.

Sulla sedia cerca di mantenere una postura rilassata, con entrambi i piedi poggiati per terra (evitando quindi incroci vari di gambe, caviglie e/o piedi) e inclinate il corpo nella direzione del vostro interlocutore. In questa maniera gli state comunicando che quello che vi sta dicendo è interessante, che lui è una persona interessante.

Evitate di costruire delle barriere fra voi e il vostro interlocutore incrociando le braccia o tenendo la borsa fra le vostre gambe. Non avete niente da temere da lui, quindi non ne avete alcun bisogno.

Non giocherellate con anelli, penne, capelli, bracciali; non gesticolate mai puntando l’indice contro il vostro interlocutore…è una di quelle cose che può farvi odiare in un attimo, in particolar modo se è un gesto che ripete spesso quando parlate. Quando parlate, in particolare quando avanzate una richiesta, cercate di mostrare i palmi a chi vi è di fronte. E’ un gesto “antico” che indica al vostro interlocutore che siete sinceri (nell’antichità si mostravano per far vedere di non possedere armi, di non avere intenzioni bellicose).

In generale gesticolare per sottolineare ed enfatizzare quello che si sta dicendo va benissimo e vi farà sembrare entusiasti di ciò che dite e sicuri di voi…ma se siete persone (come me) che tendono a gesticolare “troppo”…beh allora allenatevi a casa davanti allo specchio.

Per quanto riguarda il contatto oculare, cercate di essere il più naturale possibili. Mantenerlo va benissimo, ma ogni tanto potete anche distoglierlo e  guardarvi intorno per poi riprenderlo.

Un altro trucco è quello di annuire, non sempre ( e se siete d’accordo), mentre la persona sta parlando. Il segreto, per far capire al nostro interlocutore che lo stiamo seguendo e che ci piace quello che sta dicendo, è di muovere il capo al ritmo della sua voce.

Questi sono solo alcuni piccoli consigli che possono fare la differenza durante un colloquio di lavoro. Ricordate sempre che il linguaggio del corpo è il linguaggio dell’inconscio, quindi viene elaborato e funziona ad un livello più profondo di quello cosciente.

Inoltre ricordate un ultima cosa…la strategia migliore è sempre e comunque quella di essere se stessi!!!

Al prossimo articolo,

Antonio

Vi ricordo che il 24 e 25 Novembre si terrà a Bari il nostro seminario sul linguaggio del corpo: i segreti della comunicazione non verbale, ad un prezzo promozionale di 60 euro per chi prenoterà entro la mezzanotte del 18.

Corso di Comunicazione Non Verbale, Linguaggio del Corpo e Microespressioni 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Theme Tweaker by Unreal